Sifu Luca Bertoncello - sito personale

Un percorso di vita

Da sempre affascinato dalla cultura orientale e dalle arti marziali tradizionali, iniziai relativamente tardi il mio percorso in questo affascinante mondo. Avevo 24 anni quando notai in un free press locale una pubblicità relativa al Ving Tsun. Immediatamente chiamai il numero e prenotai una lezione di prova.

  • I primi passi nella pratica del Ving Tsun

L'inizio è stato abbastanza impegnativo, in quanto non capivo bene ciò che mi veniva detto di fare. Ricordo ancora le prime lezioni trascorse ad allenare per tutto il tempo la posizione madre Yee Gee Kim Yeung Ma, della quale al tempo non comprendevo il significato.

Ma una cosa è certa: sin dalla prima apertura della posizione ho percepito in me qualcosa di bello, forte e altamente energetico. Il Ving Tsun si adattava benissimo al mio corpo e alla mia mente, e da li è iniziata questa grande passione.

  • Una scelta di vita, da allievo a trainer

Dopo circa un anno e mezzo di pratica decisi di cambiare il mio percorso e dedicare la mia vita nel trasmettere ad altri ciò che era diventata la mia passione più grande e che mi faceva sentire veramente bene. Fu cosi che dopo un duro periodo di formazione istruttori ricevetti direttamente da Grand Master Paul Tang il 1° Grado Tecnico, e diventai a tutti gli effetti un membro attivo della Ving Tsun Academy Int'l.

Il Ving Tsun Kuen, a cosa porta una corretta pratica?

I risultati che si possono ottenere adottando una pratica costante del Ving Tsun sono molti, tra i quali troviamo

Difesa

Difesa personale

Il Ving Tsun risulta il top delle discipline da apprendere quando si parla di imparare seriamente a difendersi. Il motivo? questo sistema si basa sulla corta distanza e sulla contemporaneità di difesa e attacco, quindi risulta adatto a tutte le situazioni che possono capitare in strada.

Miglioramento

Miglioramento fisico

Attraverso la pratica viene irrobustita tutta la struttura muscolo-scheletrica, in particolar modo vengono stimolati gli arti inferiori e il muscolo lombare. Ma si può ritrovare un giovamento in tutto il corpo. Gli allenamenti avvengono in modo equilibrato e adatto a tutti.

Riequilibro

Riequilibro mentale

Possedere equilbrio mentale è importantissimo, soprattuto al giorno d'oggi dove siamo continuamente bombardati di negatività. La pratica di questa disciplina aiuta a ritrovare il proprio "io", attraverso la conoscenza del corpo e di tutte le funzioni ad esse collegate.